Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 09:16

Per «Città della cultura» Bertinotti a Bari

La tre giorni si aprirà il 15 e si concluderà il 16 marzo. Al centro il dibattito su come conciliare la necessità dello sviluppo e della crescita economica, senza dimenticare l'ambiente
BARI - E' la Puglia la regione del Mezzogiorno che per la prima volta ospiterà la Conferenza nazionale degli assessori alla cultura e al Turismo «Le città della Cultura», organizzata da Federculture per il quarto anno, in collaborazione con la Regione Puglia, il Comune e la Provincia di Bari. La tre giorni, che si aprirà il 15 e si concluderà il 16 marzo, si svolgerà a Bari e sarà inaugurata dal presidente della Camera, Fausto Bertinotti, il 15 pomeriggio, e concluderà la giornata inaugurale l'intervento del ministro per i Beni Culturali, Francesco Rutelli. Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, il presidente della provincia, Vincenzo Divella, hanno sottolineato che la scelta della Puglia per l'iniziativa nazionale dimostra che la Regione, Bari e la sua Provincia, sono sempre più modello di sviluppo e di crescita e per al centro di attenzione nazionale. In un quadro in cui, secondo Vendola, «in Europa il dibattito su come conciliare la necessità dello sviluppo e della crescita economica e come invece assumere l'ambiente,non come un vincolo ma come il contenuto di un altro modello di sviluppo e l'ambiente naturale ma anche quello culturale-storico, l'esperienza che si realizza a Bari - ha spiegato il presidente della Regione Puglia - ha una ricaduta anche nell'orientamento della spesa relativa ai fondi comunitari, cioè produce una progettualità che ha una ricaduta concreta molto importante». «E in questa chiave - ha concluso Vendola - influisce sul dibattito di un Europa che deve sempre di più capire che la propria salvezza si misura oggi in crescita più che del Pil, del prodotto culturale, turistico, ambientale, qualità della vita. Se questi elementi veicolano, com'è sicuro, anche una crescita della ricchezza economica, penso che ci incamminiamo su una strada giusta». A presentare l'iniziativa in sede locale, l'assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, Silvia Godelli, ai Beni Culturali, Mimmo Lomelo e al Turismo, Massimo Ostillio, con l'assessore alla Cultura dle Comune di Bari, Nicola Laforgia, e alla Cultura della Provincia, Vittorino Curci. L'iniziativa è co-promossa, tra gli altri, dall'Anci, dall'Upi, dal Formez.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione