Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 23:20

Braccia «prestate» per finta all'agricoltura

Sono 142 le persone denunciate dagli uomini della Guardia di Finanza a San Severo con l'accusa di truffa aggravata ai danni dell'Inps, risultavano come falsi braccianti
FOGGIA - Sono 142 le persone denunciate dagli uomini della Guardia di Finanza a San Severo con l'accusa di truffa aggravata ai danni dell'Inps. Secondo le indagini, gli indagati avrebbero percepito indebitamente indennità previdenziali per 788.285,31 euro, omettendo di versare contributi per 174mila euro. Un procedimento truffaldino già noto dalla Guardia di Finanza e molto diffuso in gran parte della Capitanata. I denunciati, utilizzando falsi contratti di affitto di terreni agricoli, erano riusciti ad assumere falsi braccianti agricoli. In questo modo, presentando documenti falsi, avevano ottenuto dall'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale i registri d'impresa, grazie ai quali riuscivano ad inserire nel sistema informatico dell'Inps i falsi braccianti agricoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione