Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 09:57

«La Puglia è una sorpresa continua»

A sostenerlo è il presidente della Regione, Nichi Vendola, arrivato alla Borsa Internazionale del Turismo a Milano: «la nostra è una macchina incantata, ma si deve far sistema»
RHO-PERO (MILANO) - Per avere successo, i sistemi turistici locali della Puglia dovranno capire che da soli non si arriva da nessuna parte. L'unico modo per ottenere un risultato è prendersi per mano. A sostenerlo è il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, arrivato questa mattina alla Borsa Internazionale del Turismo in corso a Milano.
"La Puglia può decollare sul mercato turistico mondiale se imparerà a fare sistema, presentando un'offerta diversificata che varia dall'ambito artistico, a quello culturale e infine religioso", ha detto il presidente.
Per questa edizione della Bit, la Regione si è presentata con due promesse: la prima, di far vivere la varietà delle Puglie, intesa nella stratificazione dei suoi prodotti turistici, frutto della versatilità del territorio. "La nostra terra è una sorpresa continua. Una macchina incantata per il turismo - ha aggiunto Vendola -. Il difetto è non riuscire ad immaginare di poter concentrare le offerte in un unico sistema turistico".
Il secondo impegno di cui la Regione si è fatta carico riguarda la ristrutturazione delle antiche masserie per trasformarle in un circuito di ricettività di alta qualità.
"Vogliamo un turismo di un certo livello - prosegue il presidente - e alla prossima Bit speriamo di riuscire a presentare i cantieri delle masserie".

La carta vincente della Regione sarà allora nella sua capacità di trasformarsi in una grande Puglia, uscendo dai propri confini, e diventando una meta di interesse turistico per 365 giorni l'anno. "Il turismo è business, ma anche solidarietà - ha concluso l'assessore al turismo Massimo Ostillio -. Il trinomio che vorremmo sviluppare si basa su tre concetti fondamentali: cultura, ambiente e turismo".
Per l'occasione è stato presentato alla stampa anche uno spot pubblicitario sulla Puglia attraverso il quale la Regione intende aprire una finestra sul mondo dei turismi e sulle opportunità che questa terra offre ai viaggiatori del terzo millennio. "Si deve puntare alla fidelizzazione del cliente. E' lui il miglior ambasciatore delle nostre ricchezze, ed è lui che dovrà tornare e far conoscere il nostro paese all'estero", ha concluso Vendola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione