Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 09:35

Foggia - Messaggio Br ad un dirigente

Un proiettile ed una lettera firmata "Brigate Rosse" sono arrivati ad un manager della Sofim Iveco, responsabile dei rapporti con il personale e con i sindacati. Ieri era stata conclusa una vertenza • La Fiom: gravissimo episodio
Terrorismo FOGGIA - È arrivata ad un dirigente della Sofim Iveco di Foggia (e non ad un sindacalista, come si era saputo in un primo momento) una busta con un proiettile e un messaggio firmato Brigate Rosse, trovata oggi all'interno dello stabilimento. Come firma c'era la stella a cinque punte e la sigla Br.
A quanto si è saputo da fonti sindacali, il dirigente destinatario del messaggio intimidatorio è il responsabile aziendale dei rapporti col personale e con le organizzazioni sindacali, incarico che svolge da 12 anni, senza che sinora si siano verificate particolari situazioni di tensione.
Solo ieri alla Sofim Iveco è stata conclusa con l'azienda un'intesa che è stata firmata da Fim-Cisl, Uilm-Uil, Fismic territoriali e le rispettive Rsu ma dalla quale la Fiom-Cgil si è dissociata, dicendosi delusa della scelta delle altre sigle di arrivare ad un accordo separato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione