Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 03:00

Quarta edizione del premio Campione

Istituito dall'Ordine della Puglia, è stato assegnato a cinque giovani giornalisti. Premio alla carriera a Giampiero Bellardi, per anni caporedattore della sede Rai regionale
BARI - E' arrivato alla quarta edizione il premio giornalistico Michele Campione, istituito dall'Ordine dei Giornalisti della Puglia con la famiglia del giornalista scomparso alcuni anni fa, per valorizzare il lavoro di colleghi pugliesi. La cerimonia di premiazione, che si volgerà domenica prossima 25 febbraio nella sala Murat in piazza Ferrarese a Bari, alla presenza anche del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, è stata presentata oggi dal presidente dell'Ordine dei giornalisti, Michele Partipilo, con Cinzia Campione, una delle figlie del giornalista scomparso, alla presenza anche del presidente dell'Assostampa di Puglia, Felice Salvati.
Il premio è promosso in collaborazione con Regione Puglia, università degli studi, Comune, e ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Bari-Bitonto. La presentazione si è svolta nella nuova sede dell'Ordine, nella città vecchia, che verrà inaugurata ufficialmente il 15 marzo prossimo alla presenza del presidente della Camera, Fausto Bertinotti, e dei vertici nazionali della categoria. Alla premiazione è prevista la partecipazione , tra gli altri, del rettore dell'Università, Corrado Petrocelli, e del sindaco di Bari, Michele Emiliano.
Cinque i premiati, un segnalato nelle varie sezioni. Per la cronaca: Nicola Curci (Gazzetta del Mezzogiorno), Vincenza Calitri (Telenorba), segnalato Massimo Lapenda (Agenzia Ansa); per la Cultura : Pasquale Di Benedetto (agenzia Adn Cronos); per il costume: Tonio Attino (Corriere del Mezzogiorno) e Rosalia Marcantonio (Tele Foggia). Il premio alla carriera è stato assegnato al giornalista Rai Giampiero Bellardi, per anni caporedattore della sede Rai della Puglia. Durante la cerimonia Bellardi sarà "intervistato" dai ragazzi che frequentano il master di giornalismo istituito dall'Ordine e dall'Università di Bari.
"Il premio - ha detto il presidente dell'Ordine dei giornalisti Michele Partipilo ¨ è una occasione che ormai si ripete da quattro anni per ricordare la professionalità e la passione per il giornalismo da parte di un collega che è stato un maestro per molti di noi, Michele Campione, che ha insegnato a tanti come affrontare con passione ed umanità una professione dal grande fascino ma dalle grandi responsabilità".
"Quest'anno - ha proseguito Partipilo ¨ i partecipanti al premio sono stati 80 (un pò meno dell'edizione precedente) e circa 150 pezzi da esaminare, con un numero ridotto di partecipanti del settore radiotelevisivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione