Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:50

Gallipoli - Salvati 3 marines italiani

Sottufficiali del Battaglione San Marco di Brindisi (Marina militare), erano a pesca con un anziano su una barca che è andata in avaria. Hanno rischiato l'affondamento
Gallipoli NARDÒ (Lecce) - Quattro pescatori dilettanti impegnati in una battuta di pesca sono stati tratti in salvo al largo di Torre Inserraglio di Nardò, a otto miglia a nord di Gallipoli, mentre la loro imbarcazione stava affondando.
Sull'imbarcazione da diporto, lunga circa cinque metri, si trovavano quattro pescatori dilettanti, tutti di Nardò: un 74enne e tre sottufficiali della Marina Militare - di 29, 30 e 32 anni - del Battaglione San Marco di Brindisi. A causa dell'improvvisa rottura di una pompa, l'imbarcazione si è riempita d'acqua. I malcapitati sono stati avvistati da alcuni pescatori che, a bordo del loro motopesca, erano impegnati a pescare nella zona, dove il mare è profondo circa 25-30 metri, e che, favoriti dalle buone condizioni meteo-marine, hanno soccorso i quattro facendoli salire sulla loro barca. Nel frattempo raggiungevano il luogo anche motovedette dei Carabinieri. I quattro pescatori dilettanti sono in buone condizioni fisiche. Il 74enne, dopo essere stato sottoposto in via precauzionale ad una visita di controllo al pronto soccorso dell'ospedale, ha fatto ritorno a casa insieme con gli altri tre malcapitati. Il natante in avaria è stato recuperato e trainato sino al porticciolo di Porto Cesareo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione