Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 14:59

La Poli Bortone prima «sindaca» d'Italia

Gli italiani danno le pagelle alle amministrazioni locali e secondo i dati raccolti dall'istituto Ekma, il primo cittadino di Lecce è la prima donna più apprezzata a livello nazionale, al nono posto dopo Walter Veltroni
MILANO - Gli italiani danno le pagelle ed è Bolzano la città italiana che, nel secondo semestre 2006, ottiene il maggior gradimento da parte dei cittadini relativamente ai servizi amministrativi. Il sindaco che incontra il maggior consenso è invece Fabrizio Matteucci, primo cittadino di Ravenna. Sono queste le prime posizioni di MonitorCittà, indagine condotta ogni sei mesi dall'istituto di ricerche Ekma.
MonitorCittà fotografa e confronta la percezione dei cittadini rispetto al grado di efficacia ed efficienza dei servizi offerti dai comuni di tutta Italia e il gradimento dei sindaci. L'indagine, giunta nel 2006 alla sua quinta edizione, è stata realizzata tramite interviste telefoniche, nel periodo compreso tra il 13 novembre e il 20 dicembre 2006 su un campione di 81.700 persone di tutta Italia.
Per quanto riguarda l'indice di soddisfazione dei cittadini rispetto ai servizi comunali erogati, la città di Bolzano sale sul podio per il secondo semestre consecutivo, seguita da Biella, che guadagna due posizioni, e da Trento, al terzo posto. Se l'Emilia Romagna è la regione che riscuote il maggior consenso, con ben 6 città nelle prime 20 posizioni, è da notare anche una totale assenza delle città del Sud che non raccolgono sufficienti consensi da parte dei propri cittadini. Nessuna metropoli riesce a conquistare le prime 20 posizioni. La classifica 2006, sembra quindi mettere in rilievo un clima di soddisfazione generale da parte dei cittadini residenti in città medie e piccole concentrate nell'area Centro-Nord della penisola.
Per quanto concerne il gradimento relativo all'operato dei sindaci, si nota invece una distinzione geografica meno netta: se il Sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, soffia il primo posto a Paolo Raffaelli di Terni, che scende in seconda posizione, al terzo posto sale invece Peppino Vallone, primo cittadino di Crotone. Notevole il positivo salto d'immagine di Sergio Chiamparino (Torino) che passa dal 16.mo al quarto posto in classifica. Al contrario Giuseppe Pericu (Genova) perde 10 posizioni e si piazza al 18.mo posto. Il Sindaco della Capitale Walter Veltroni ottiene l'ottavo posto perdendo una posizione. La prima donna è Adriana Poli Bortone (Lecce) al nono posto.
Più in generale, è ancora l'Emilia Romagna a trionfare nella top 20, con ben 4 sindaci presenti in graduatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione