Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 19:53

Ivo Monteforte è amministratore unico Aqp

La nomina del 55enne genovese, ex-direttore generale dell'Aspes (municipalizzata di Pesaro), è stata formalizzata dall'assemblea dei soci dell'Acquedotto pugliese Spa
BARI - Ivo Monteforte, 55 anni, genovese, direttore generale dell'Aspes di Pesaro (municipalizzata proprietaria delle reti idriche e del gas), è da oggi il nuovo amministratore unico dell'Acquedotto pugliese. La sua nomina, indicata dal presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, è stata formalizzata dall'assemblea dei soci di Aqp spa, (Regione Puglia che detiene l'87% delle azioni e Regione Basilicata).
Monteforte era stato indicato da Vendola il 19 gennaio scorso, data che ha di fatto aperto un periodo di forti polemiche politiche che hanno interessato non solo l' opposizione di centrodestra ma anche la maggioranza di centrosinistra: infatti mentre i Ds hanno sempre sostenuto la nomina di un amministratore unico, la Margherita si è attestata su una posizione differente chiedendo la nomina di un consiglio di amministrazione. Alla fine ha prevalso la prima strada.
La nomina di Monteforte viene fatta dopo le dimissioni di Riccardo Petrella, docente di mondializzazione all'Università Cattolica Lovanio. Petrella, che aveva il mandato da Vendola di riportare in ambito pubblico l'Aqp, ha trovato lungo il suo percorso notevoli difficoltà tanto da portare anche l' amministratore delegato, Renato Scognamiglio, che oggi ha formalizzato le sue dimissioni nell'assemblea dei soci, ad affermare che l'Aqp è un colabrodo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione