Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 23:58

Brindisi, una società pisana demolirà la nave all'incaglio

I lavori di demolizione del mercantile turco Hanife Ana saranno realizzati da un team formato da 20 persone e pare che restituiranno l'area bonificata in tempo per la stagione turistica
BRINDISI - Sono stati assegnati alla TESECO, società pisana specializzata nel settore del trattamento dei rifiuti industriali e delle bonifiche ambientali, i lavori per la demolizione del mercantile turco Hanife Ana, incagliato il 6 febbraio dell'anno scorso sulla scogliera di Costa Merlata, nei pressi di Ostuni. I lavori di demolizione del relitto saranno realizzati da un team formato da 20 persone e pare che restituiranno l'area bonificata in tempo per la stagione turistica. Il mercantile turco Hanife Ana, 150 metri per 3800 tonnellate di peso, è naufragato nei pressi di una delle più rinomate coste del territorio di Ostuni. Incagliato sulla scogliera di Costa Merlata, il relitto costituisce un reale problema per il territorio, sia per le ripercussioni sulle attività turistiche sia per l'impatto paesaggistico e il potenziale inquinamento ambientale. L'imbarcazione, vuota di carico, presenta criticità ambientali dovute alla presenza di carburante, olii e amianto. Il progetto TESECO per la rimozione del Hanife Ana prevede la demolizione della nave in loco, senza necessità di spostamenti che potrebbero dare luogo a ulteriori rischi ambientali. I lavori di demolizione inizieranno a marzo, e coinvolgeranno uno staff di 20 persone, per circa 3 mesi di attività. La demolizione sarà effettuata mediante taglio dello scafo, in parte effettuato a caldo (ossi propano) e in parte a freddo mediante l'uso di cesoie idrauliche e di filo diamantato. A bordo saranno realizzati pezzi di dimensione compatibile con l'utilizzo, in sicurezza, delle gru predisposte per i lavori. Le operazioni prevedono l'installazione di due gru da 400 t l'una, posizionate a terra o su rilevato, costruito con materiali di cava, e in qualità di opera provvisionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione