Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 01:54

Rapinatori sparano per coprirsi la fuga

Dopo aver sottratto 25.000 € alla Banca di credito cooperativo di Conversano (Bari). Fortunatamente non hanno ferito nessuno. Poi i carabinieri li hanno acciuffati
CONVERSANO (BARI) - Due rapinatori arrestati e alcune armi sequestrate dopo un assalto in banca durante il quale i malfattori hanno sparato in aria colpi di fucile per coprirsi la fuga: è il risultato di un'operazione, compiuta dai carabinieri del comando provinciale di Bari, in collaborazione con i militari dell'Arma di Brindisi. Gli arresti e i sequestri di armi sono stati compiuti a Fasano, tra le province di Bari e Brindisi.
L'assalto ai danni della Banca di credito cooperativo di Conversano è stato compiuto alle 16 circa da almeno due malfattori che, con un fuoristrada, hanno sfondato una vetrata dell'istituto di credito, sono entrati nei locali della banca e hanno costretto gli impiegati a consegnare il danaro in cassa, circa 25.000 euro. Acciuffato il bottino, sono fuggiti a bordo di un'Audi. Per coprire la fuga, uno dei rapinatori ha sparato in aria un paio di colpi con il fucile a canne mozzate che imbracciava.
Subito è scattato l'allarme alla centrale operativa dei carabinieri che hanno predisposto il sistema antirapina istituendo posti di controllo. Anche con l'impiego dell'elicottero del VI elinucleo è stato in poco tempo possibile rintracciare l'autovettura dei malfattori che è stata inseguita fino alla città vecchia di Fasano dove i rapinatori hanno abbandonato la vettura e sono fuggiti a piedi. Due di loro, una volta raggiunti, sono stati bloccati e disarmati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione