Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:49

Senza stipendio: in agitazione alla Ladisa

Riguarda 25 lavoratori dell'azienda barese che gestisce il servizio mensa negli istituti scolastici di Cerignola. Lo annuncia il segretario della Filcams Cgil di Foggia
FOGGIA - Stato di agitazione per 25 lavoratori della Ladisa Ristorazione di Bari, l'azienda che gestisce il servizio mensa negli istituti scolastici di Cerignola che non ricevono lo stipendio. Lo annuncia il segretario provinciale della Filcams Cgil di Foggia, Gianni Palma secondo cui «la mancata corresponsione delle spettanze costituisce una grave violazione contrattuale da parte dell'azienda e non è assolutamente giustificabile, sia perchè si è aggiudicata l'appalto solo qualche mese fa, ad ottobre 2006». La Ladisa Ristorazione svolge il servizio di refezione nelle mense scolastiche di Cerignola dal 2001, in un primo momento tramite assegnazione diretta vista la stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili; mentre dal mese di ottobre scorso a seguito dell'appalto del servizio vinto per una gara triennale. «Chiediamo - ha concluso Gianni Palma- l'immediato pagamento delle retribuzioni ai lavoratori, nel contempo invitiamo l'amministrazione comunale di Cerignola a vigilare sul corretto adempimento degli obblighi contrattuali da parte della stessa ditta assegnataria del servizio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione