Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:41

Bari - Blitz contro clan Abbaticchio

Dieci gli arrestati, mentre tre persone sono riuscite a sfuggire alla cattura. Tra le accuse anche la responsabilità per episodi di sangue relativi alla faida con il clan Coletta-Ridente
BARI - Dieci componenti il clan di spacciatori che negli anni scorsi ha trafficato ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti nel rione Libertà di Bari sono stati arrestati da agenti della squadra mobile della questura in esecuzione di provvedimenti di carcerazione. Tre persone sono invece riuscite a sfuggire alla cattura, mentre ad alcuni collaboratori di giustizia il provvedimento restrittivo viene notificato nelle località protette in cui vivono.
Gli arrestati - tutti ritenuti aderenti al clan Abbaticchio - sono stati condannati a pene definitive comprese tra i 18 e i 14 anni di reclusione per i reati di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di droga e per diversi episodi di sangue relativi alla faida in corso, tra la fine degli anni Novanta e il settembre del 2000, con il clan avversario Coletta-Ridente, poi alleatosi con gli Strisciuglio.
Le condanne passate in giudicato seguono l'operazione con cui la squadra mobile di Bari, nell'autunno del 2002 arrestò 58 persone: tra queste Alessandro e Antonio Abbaticchio, presunti capi dell'organizzazione criminale arrestati oggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione