Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 06:57

Barletta - Adesca due ragazzi: arrestato

I due ragazzi hanno cercato di scappare ma l'uomo li ha trattenuti con forza, li ha minacciati, li ha portati in una zona buia della stazione e li ha costretti a spogliarsi
BARLETTA (BARI) - Un uomo - del quale non è stato reso noto il nome - ha adescato due ragazzi, di 17 e 13 anni, li ha costretti a seguirlo in una zona buia della stazione ferroviaria, li ha costretti a spogliarsi e ha quindi abusato di loro. È accaduto a Barletta dove i carabinieri hanno rintracciato l'uomo e lo hanno arrestato con l'accusa di violenza sessuale.
A quanto si è saputo i due ragazzi, due sere fa, usciti di casa sono andati alla stazione e si sono seduti su una panchina per guardare i treni in partenza e in arrivo. Ad un certo punto sono stati avvicinati da un uomo di mezza età: uno dei due ragazzi lo conosceva perchè già in passato lo aveva costretto ad «intrattenersi» con lui. I due ragazzi hanno cercato di scappare ma l'uomo li ha trattenuti con forza, li ha minacciati, li ha portati in una zona buia della stazione e li ha costretti a spogliarsi, per poi toccarli nelle parti intime. A quel punto l'uomo ha cominciato a chiedere sempre di più ma i due ragazzi sono riusciti a divincolarsi e a fuggire. Fuori dalla stazione un passante li ha visti piangere e, saputo cosa era successo, ha avvisato i Carabinieri che hanno rintracciato l'uomo all'interno della stazione, nelle vicinanze dei bagni e lo hanno fermato. Quando sono stati condotti in caserma i due ragazzi erano ancora sotto choc: il più piccolo non riusciva neppure a parlare, il più grande ha raccontato tutto e ha consentito l'arresto dell'uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione