Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:37

Accoltella due compagni in classe

A Castellaneta (Taranto), protagonista un 17enne, che ha colpito per vendetta chi lo derideva per il suo scarso rendimento scolastico. È stato arrestato. Per i due feriti, prognosi di 15 giorni
Coltello CASTELLANETA (Taranto) - Da qualche giorno due suoi compagni di classe lo deridevano per il suo scarso rendimento scolastico; lui oggi si è vendicato accoltellandoli in aula al cambio dell'ora di lezione. Il ragazzo, che ha 17 anni, è stato arrestato dai Carabinieri e dovrà rispondere di duplice tentativo di omicidio. I due compagni di classe guariranno ciascuno in 15 giorni.
L'episodio è accaduto in un istituto superiore ad indirizzo industriale di Castellaneta. Intorno alle 13.15, approfittando del cambio dell'insegnante, Daniele ha aggredito i due compagni di classe colpendoli alle braccia e al volto con un coltello acquistato alcuni giorni fa in un negozio di prodotti per caccia e pesca del paese.
Il giovane aggressore ha poi tentato di fuggire dalla scuola, ma è stato bloccato da una pattuglia di Carabinieri, avvisati da alcuni docenti.
I due studenti feriti sono ricoverati nell'ospedale di Castellaneta, mentre il loro feritore è stato arrestato e trasferito nel Centro di prima accoglienza di Taranto.
Secondo una prima ricostruzione fatta dai Carabinieri, da alcuni giorni il ragazzo avrebbe accumulato un disagio crescente a causa del fatto che i suoi due compagni di classe lo sbeffeggiavano per lo scarso rendimento scolastico riportato nelle ultime verifiche. Il diciassettenne avrebbe quindi maturato la "vendetta", acquistando giorni fa il coltello in un negozio e oggi aggredendo i due compagni di classe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione