Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 18:07

Ruba e cerca nascondiglio nel cassonetto

Un ladro piuttosto impacciato ha tentato nottetempo un furto in centro a Bari, scoperto si è dato alla fuga perdendo la refurtiva ed infine è stato individuato mentre cercava di nascondersi tra i sacchi d'immondizia
BARI - Per sfuggire alla cattura si è nascosto dentro un cassonetto dei rifiuti, ma è stato tradito dalla refurtiva, involontariamente seminata durante la fuga. E' accaduto l'altra notte in corso Cavour a Bari dove Rocco Di Terlizzi, 30 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari. I militari dell'Arma, giunti sul posto in seguito a una segnalazione al 112 da parte di alcuni passanti, hanno notato che la saracinesca di una bancarella era stata scardinata e che nelle vicinanze vi erano per terra alcuni pezzi di bigiotteria. I militari hanno così seguito le tracce, fino a un cassonetto di rifiuti poco distante. L'uomo nascosto all'interno non è riuscito a evitare di fare rumore ed è stato per questo scoperto dai carabinieri. Una volta uscito è stato perquisito è stato trovato in possesso di numerosi articoli di bigiotteria simili a quelli che erano caduti per terra. Ritrovato anche un tubo in ferro arrugginito, utilizzato per scardinare i due lucchetti posti a protezione della saracinesca della bancarella. La merce, del valore di 700 euro, è stata restituita ad un cittadino extracomunitario, da anni residente a Bari, che gestisce la bancarella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione