Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 20:02

Grave incidente stradale in Molise

Due coniugi di Molfetta (Bari) e un giovane ucraino che risiedeva a Potenza sono morti sul colpo. Ferite altre 4 persone, tra cui un 29enne di San Paolo di Civitate (Foggia)
TERMOLI (CAMPOBASSO) - Due molfettesi, marito e moglie, ed un ucraino, sono morti in un incidente stradale a Termoli in cui sono rimaste ferite anche quattro persone. I primi due si chiamavano Mauro Tota, 60 anni, e Angela Ragno (57). L'ucraino si chiamava Martinov Jevheny.
L'incidente stradale è accaduto stamattina in Molise - sulla statale 16 Adriatica - e sono rimaste coinvolte tre automobili.
La coppia di Molfetta (Bari) viaggiava dalla Puglia in direzione nord a bordo di una Fiat Punto. La donna è morta dopo il ricovero in ospedale. L'ucraino, di 19 anni, residente a Potenza, era su una Opel Astra che procedeva in senso contrario.
L'incidente è accaduto poco dopo le 7,30 nei pressi del bivio per Campomarino, vicino ad un distributore di carburante. Secondo una prima ricostruzione, l'Opel guidata dall'ucraino - al volante senza cintura di sicurezza - ha invaso la corsia opposta causando un impatto frontale. La Punto dei due pugliesi, che trasportava una notevole quantità di formaggi, è stata poi tamponata da una Ford Escort.
Le salme sono state composte presso l'obitorio dell'ospedale "San Timoteo" di Termoli dove in giornata si terrà la ricognizione cadaverica. Sul caso sono in corso le indagini della Polstrada del centro adriatico.
Il conducente della Ford Escort che ha tamponato la Punto dei coniugi di Molfetta (Bari), viene indicato con le iniziali F.P.M., ha 29 anni, è di San Paolo di Civitate (Foggia) ed è sotto osservazione dei medici di Termoli: le sue ferite non sono risultate troppo gravi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione