Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:50

Manfredonia - Sequestrata fabbrica

La GdF ha denunciato dieci persone, accusate di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso ideologico, emissione ed utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, falso in bilancio e malversazione
MANFREDONIA (FOGGIA) - Militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Foggia hanno sottoposto a sequestro preventivo una fabbrica, del valore di quattro milioni di euro, e hanno denunciato dieci persone, accusate di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso ideologico, emissione ed utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, falso in bilancio e malversazione. Secondo gli investigatori, la società gestore dello stabilimento ha goduto dei finanziamenti previsti per gli stabilimenti impiantatisi a Manfredonia nell'ambito del Contratto d'area di Manfredonia avviato dal primo governo Prodi.
A quanto si è saputo, i militari hanno scoperto che la società Saved spa di Manfredonia, beneficiaria di un ingente contributo pubblico per il Contratto d'area, utilizzando società satelliti del gruppo, non acquistava beni nuovi, bensì beni usati da una società che controllava, sovrafatturando il prezzo. I responsabili della società, inoltre, distraevano parte dei beni per finalità diverse da quelle finanziate, simulando fittizi pagamenti. Le indagini, infine, hanno accertato un inesistente aumento di capitale sociale e la falsa attestazione dello svolgimento dell'attività produttiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione