Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 09:50

Tlc - Al via il progetto "Daunia Valley"

Dopo che la Provincia di Foggia ha deliberato il co-finanziamento di 500mila euro, può partire ufficialmente la realizzazione della Rete provinciale per la comunicazione via internet
FOGGIA - La Provincia di Foggia ha deliberato il co-finanziamento di 500mila euro per il progetto «Daunia Valley - Rete provinciale per la comunicazione via internet», completando cosi il finanziamento del progetto che può partire ufficialmente. Gli enti che hanno aderito all'iniziativa sono il Comune di Carlantino, ente capofila, e i comuni di Accadia, Alberona, Anzano di Puglia, Apricena, Ascoli Satriano, Biccari, Bovino, Candela, Casalvecchio di Puglia, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Castelnuovo della Daunia, Celenza Valfortore, Delicato, Faeto, Pietramontecorvino, Poggio Imperiale, Rocchetta Sant'Antonio, Roseto Valfortore, Sant'Agata di Puglia, Torremaggiore, Stornara, Volturara Appula, Ordona, Volturino, Orsara di Puglia e Panni, la Comunità Montana dei Monti Dauni Meridionali, la Provincia di Foggia, la Camera di Commercio del capoluogo e le società dei Patti Territoriali. «Con Daunia Valley - ha dichiarato il sindaco di Carlantino Vito Guerrera - vogliamo dare la possibilità alle imprese della nostra zona di poter operare alla pari con le imprese che vivono in zone più sviluppate della nostra».
«Con il marketing territoriale - ha proseguito il primo cittadino - vogliamo dare uno sviluppo del territorio attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro. Il portale, infatti, farà conoscere i nostri luoghi e i prodotti del nostro territorio alla grande distribuzione favorendo, in tal modo, l'afflusso di turisti e la vendita degli stessi prodotti». Il progetto, soprattutto per quelle zone dove manca ancora la linea veloce per la connessione a internet, dovrà diminuire il divario tra l'entroterra foggiano e le altre parti del territorio più sviluppate economicamente e socialmente, favorendo, tra l'altro, il dialogo tra le pubbliche amministrazioni. «Daunia Valley» ha come obiettivo la valorizzazione, l'innovazione, la promozione e il rafforzamento della competitività del territorio dauno e delle sue attività caratteristiche. La rete è basata sull'utilizzo di tecnologie internet, organizzate in un portale che offre ai visitatori informazioni turistiche e culturali sul territorio, la possibilità di acquistare prodotti tipici, la facoltà di visitare virtualmente le aziende di produzione. Nel progetto è prevista la realizzazione di un piano per il marketing territoriale connesso alla promozione delle aziende che si vogliono affermarsi anche nel commercio elettronico: sono sempre di più i consumatori orientati ad acquistare attraverso l'utilizzo di internet.
L'iniziativa «Daunia Valley"- secondo gli ideatori - ha una notevole valenza strategica poichè risponde alle esigenze delle imprese di piccole dimensioni, dislocate su un'area geografica vasta, che necessitano, per puntare a ingrandirsi, di essere coinvolte e comprese in sistemi di marketing e di commercializzazione innovativi. Tra gli enti che hanno aderito alla rete è stata stipulata una convenzione che ha per oggetto la definizione dei rapporti giuridici ed economici tra le amministrazioni aderenti. Per la gestione della convenzione sarà istituito un «comitato tecnico di pilotaggio» composto da un referente nominato da ognuna delle amministrazioni partecipanti e un «comitato di project-management» composto dal comune di Carlantino, dall'amministrazione provinciale di Foggia, dalla Camera di Commercio di Foggia e dalle società dei Patti territoriali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione