Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 08:49

Varato riordino rete scolastica pugliese

Approvato dalla giunta regionale il piano per l'anno 2007-2008. Tra le novità: l'accorpamento dello Scientifico e dell'Istituto tecnico commerciale di Mola di Bari
BARI - E' stato approvato dalla giunta regionale pugliese - su proposta dell'assessore regionale Mimmo Lomelo - il piano di riordino della rete scolastica per l'anno scolastico 2007-2008.
Ne informa l'ufficio stampa della Regione con una nota nella quale si spiega che su base regionale il numero delle istituzioni scolastiche rimane immutato. Il piano prevede la fusione di due scuole secondarie di primo grado a Francavilla Fontana (Brindisi), la sostituzione di due istituti comprensivi con una scuola secondaria di primo grado a San Nicandro Garganico, l'accorpamento dello Scientifico e dell'Istituto tecnico commerciale di Mola di Bari, lo sdoppiamento del Liceo in Classico e Scientifico a Trani e a Taranto e l'autonomia allo Scientifico di Rutigliano (Bari).
In Puglia (2007-08) ci saranno così 924 scuole autonome (624 circoli didattici, scuole medie e istituti comprensivi, 277 scuole superiori), con una media di abitanti residenti per singola scuola di 4.351.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione