Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 15:06

La 1ª topgun italiana? "Made in Puglia"

È il sottotenente dell'Aeronautica militare Ida Stefania Irmici, 26 anni, di San Severo (Foggia). Nel 156° Gruppo del 36° Stormo di Gioia del Colle (Bari) è pilota di cacciabombardieri "Tornado"
La prima pilota dell GIOIA DEL COLLE (Bari) - Nella base dell'Aeronautica militare di Gioia del Colle, dove è in forze al 36° stormo, è arrivata qualche giorno fa, ma per il sottotenente Ida Stefania Irmici, prima donna 'top gun' italiana, gli addestramenti con i suoi colleghi non sono ancora cominciati.
Mercoledì scorso l'insediamento nel 156° gruppo, oggi la giornata una giornata riservata a giornalisti e fotografi che l'hanno ripresa in tuta da pilota ai comandi di un Tornado (per il momento ancora a terra).

Irmici, pugliese di San Severo (Foggia), 26 anni, è il primo ufficiale donna dell'Aeronautica ad avere completato tutto l'iter addestrativo per piloti militari su velivoli da combattimento. Ha portato a termine con successo, il 2° corso del 2006 di "conversione operativa" sul caccia Tornado, che si è svolto al 6° Stormo di Ghedi (Brescia).

L'Aeronautica militare ha introdotto dal 2000 l'arruolamento anche del personale femminile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione