Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:36

L'arte contemporanea nei castelli dauni

Un nuovo evento inserito nel programma di «Intramoenia etra Art», il progetto curato da Giusy Caroppo con la direzione scientifica di Achille Bonito Oliva. Inaugurazione il 2 dicembre
L'arte contemporanea torna nei castelli di Puglia con la seconda edizione di INTRAMOENIA/ EXTRA ART, il progetto triennale di valorizzazione dei monumenti pugliesi sostenuto da Regione Puglia, MIBAC, Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Bari e Foggia.
Dopo la mostra inaugurale dello scorso dicembre a Castel del Monte, il direttore scientifico Achille Bonito Oliva ed il curatore generale Giusy Caroppo hanno invitato in tre manieri della Daunia (la terra di Capitanata in provincia di Foggia), otto artisti italiani e stranieri che realizzeranno opere sul tema dell'identità e della storia. Installeranno opere site specific: Botto e Bruno, Pietro Capogrosso, Braco Dimitrijevich, Jan Fabre, Maria Teresa Hincapie, Dino Innocente, Luigi Ontani, Pino Pipoli.
I luoghi scelti sono: la Fortezza Svevo-Angioina di Lucera, il sito più antico del circuito federiciano; il Castello di Manfredonia, che ospita il Museo Archeologico Nazionale con i rari reperti delle Stele daunie ed il Castello di Monte Sant'Angelo, località meta di "turismo religioso" nota a livello internazionale per la Festa di S. Michele Arcangelo.

«Ogni anno un gruppo di castelli diverrà ostello e riserva indiana per artisti del contemporaneo scelti in un'ottica multimediale multiculturale e trasnazionale. In tal modo - sottolinea Achille Bonito Oliva - si crea un nomadismo culturale che porta i protagonisti dell'arte a viaggiare, a risiedere nel territorio pugliese. La Puglia diventa il teatro di un evento culturale in cui l'arte contemporanea progetta paradossalmente il proprio passato incontrandosi con la storia dei luoghi. Di questi luoghi. Un grand tour per tutti».

Le opere resteranno in esposizione sino al 15 dicembre, periodo animato da incontri, laboratori didattici e visite guidate. A chiusura di ogni mostra saranno presentati cataloghi e dvd, con testimonianze del work in progress, saggi dei curatori, interviste, reportages fotografici ed utili indicazioni relative ai circuiti culturali ed enogastronomici locali.
Occasione di un rinnovato turismo culturale che aggancia un pubblico vasto e multigenerazionale, aperto alla conoscenza del passato ed alla scoperta dell'attualità artistica internazionale. Un nuovo sguardo sulla Puglia, porta aperta al Mediterraneo tra monumenti, centri urbani e paesaggi d'incomparabile bellezza.

INTRAMOENIA/EXTRA ART - Castelli di Puglia è ideato e prodotto dall'Associazione Culturale Eclettica_Cultura dell'Arte, Via del Mare 11 - 70051 Barletta
Tutte le informazioni al sito: www.ecletticaweb.it/intramoenia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione