Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 20:02

Auto rubate ovunque e smontate nel Foggiano

Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Cerignola che hanno scoperto un grosso deposito attrezzato per prelevare pezzi di ricambio
CERIGNOLA (FOGGIA) - Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Cerignola che hanno scoperto un grosso deposito attrezzato per smontare auto, soprattutto di grossa cilindrata, rubate in Puglia e nelle regioni vicine, anche Basilicata, Marche e Abruzzo.
Con questa operazione, i militari ritengono di aver smantellato un importante centro di raccolta di mezzi rubati ed inflitto un duro colpo al fenomeno del furto di auto in varie regioni.
Fra gli arrestati, anche i due titolari del deposito: questo, a quanto si è appreso, era stato allestito all'interno di un'officina di autodemolizione dove, sistematicamente, finivano le vetture rubate, per essere quindi smontate in pezzi che poi finivano sul mercato nero. Il resto dei veicoli veniva quindi rottamato e distrutto per non lasciare tracce.
In carcere sono stati rinchiusi Pasquale Cotugno, di 47 anni e il figlio Fabio di 20, titolari dell'autodemolizione; Domenico Tricarico, di 20 e Raffaele Russo, questi ultimi con precedenti penali.
A quanto si è appreso ieri i carabinieri di Cerignola avevano ricevuto la segnalazione da colleghi abruzzesi del furto di un'Audi A4 avvenuto a Giulianova, il cui telepass era stato usato poi successivamente in uscita al casello di Cerignola. L'informazione è stata trasmessa alle pattuglie, una delle quali, avendo notato dei movimenti sospetti in una autodemolizione di via Melfi, ha fatto irruzione, scoprendo i due Cotugno che stavano lavorando proprio sull'Audi rubata e altre due persone, che sono state arrestate.
Nel corso della successiva perquisizione i militari hanno trovato un'altra A4, risultata rubata pochi giorni prima a Teramo, oltre a numerosi pezzi di carrozzeria e parti meccaniche ed elettroniche di auto, smontate per essere rivendute sul mercato clandestino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione