Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 12:01

«Qoco», gara tra chef del Mediterraneo

Per tutta la settimana Andria accoglie giovani cuochi provenienti da Egitto, Francia, Italia, Malta, Marocco, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia e i loro piatti prelibati
ANDRIA (BARI) - Parte oggi per concludersi il 3 dicembre prossimo la VIII edizione di «Qoco», concorso internazionale di cucina per giovani chef del Mediterraneo. Per tutta la settimana Andria accoglie giovani cuochi provenienti da Egitto, Francia, Italia, Malta, Marocco, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia che si sfideranno con piatti che saranno giudicati da una giuria di esperti guidata da Alfonso Jaccarino, cuoco di fama internazionale. L'iniziativa è organizzata dall'assessore al marketing e sviluppo del Comune di Andria, Domenico De Nigris. Filo conduttore dell'edizione 206 pesce azzurro e olio extravergine.
Nel mese per eccellenza dell'olio, Andria e Castel del Monte, capitali dell'olio per quantità prodotta e al centro di una 'Food Valley' di straordinaria qualità, lanciano una sfida per fare dell'extravergine il volano di un turismo sempre più vivace, che intreccia la visita ad uliveti e frantoi con la permanenza in masserie, la sosta in ristoranti con menù dedicati con lo shopping direttamente in azienda e che trova in quest'area, lungo la Strada dell'Olio Castel del Monte, un territorio vocato alla gastronomia e all'agricoltura. A cominciare dalla tutela delle culture con il ripristino di vecchie cultivar quasi dimenticate come il pomodoro galatino che si conserva anche un anno, il cece e la fava nera, l'origano della Murgia, il fagiolino di Andria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione