Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 18:27

Bari - Maxi evasione fiscale da 130 milioni

Tre titolari di società coinvolte sono stati denunciati per dichiarazione fiscale fraudolenta ed un complesso immobiliare del valore di 3 mln è stato sottoposto a sequestro
BARI - I militari del Nucleo di Polizia Tributaria del Comando provinciale di Bari hano scoperto una maxi-frode fiscale nel settore del commercio di prodotti informatici, per un importo di oltre 130 mln. Tre titolari di società coinvolte sono stati denunciati per dichiarazione fiscale fraudolenta ed un complesso immobiliare del valore di 3 mln è stato sottoposto a sequestro cautelativo dalle «fiamme gialle». La frode, secondo le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Trani (Bari), sarebbe avvenuta mediante sistematica emissione di fatture per operazioni inesistenti e indebite dichiarazioni di intento per oltre 30mln, attraverso le quali sarebbero stati sottratti a tassazione ricavi 130mln e non pagata l'IVA per altri 20mln.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione