Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 12:51

Un ponte on line tra Puglia e Albania

Il logo del Progetto Vlerat/Valori apre la home page del sito che racconta un percorso di integrazione e scambi, votato allo sviluppo, per un'alleanza che vada oltre il progetto stesso
Una striscia, come un arcobaleno arancio, che spicca sul blu del mare; congiunge due lembi di terra, crea un ponte fra Puglia e Albania. È il logo del Progetto Vlerat/Valori che apre la home page del sito www.vlerat.eu, ora on line per raccontare un percorso fatto di integrazione e di scambi, votato allo sviluppo, in nome di un'alleanza transfrontaliera che vada oltre il progetto stesso.

Avviato a partire dall'ottobre 2005 nell'ambito del Programma comunitario Interreg III A Italia-Albania, Vlerat/Valori nasce con l'intento di recuperare l'identità culturale dell'Albania, valorizzando le sue risorse e potenzialità attraverso attività concrete di supporto e assistenza nei settori della formazione e della tecnologia multimediale. Il tutto reso possibile grazie alla cooperazione di una cordata di partner italiani e albanesi, capofila la Camera di Commercio di Bari attraverso l'Azienda Speciale Ifoc.

Tutto questo è raccontato nelle varie sezioni del sito, che fa un primo focus su "Interreg", per un inquadramento generale nell'ambito del Programma comunitario; poi dedica una pagina alla descrizione dettagliata del "Progetto" e un'altra sezione a tutte le "Attività" (workshop, laboratori, percorsi professionalizzanti, selezione di materiali letterari, mostra itinerante, comunicazione, monitoraggio e valutazione). Un approfondimento è riservato alle attività di "Comunicazione" e diffusione dei risultati, per la loro importanza strategica ai fini della sostenibilità futura del progetto. Non manca infine la sezione dedicata ai "Partner", nove in tutto tra attori italiani e albanesi, e la galleria di immagini, nella sezione "Multimedia", che passo dopo passo raccontano le varie fasi di lavoro attraverso le istantanee scattate sul campo.

Il sito, realizzato dall'agenzia di comunicazione Dispoto & Partners di Bari, aderente al partenariato, verrà presto arricchito dei prodotti multimediali (un cortometraggio e tre documentari) realizzati dai 12 ragazzi albanesi coinvolti nel progetto, con la collaborazione di molti esperti del settore cinematografico, tra cui Alessandro Piva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione