Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 03:40

Bari - Quando i ragazzi sono il centro della società civile

Una serie di iniziative culturali e momenti di discussione organizzate nel capoluogo a sostegno delle crescita dei più piccoli e degli adolescenti spesso messi a margine
ISCRIZIONI ACCADEMIA CINEMA RAGAZZI ENZITETO
La cooperativa sociale Get e la circoscrizione Bari-Palese hanno diffuso un comunicato con cui rendono noto che sono aperte le iscrizione per il nuovo anno dell' 'Accademia del cinema ragazzi Enziteto-Barì.
I corsi, che sono gratuiti e riservati a ragazzi tra i 16 e i 19 anni, si articolano in 300 ore di lezioni teoriche, e 400 ore dedicate alla produzione di cortometraggi e si svolgeranno da novembre a settembre del prossimo anno. Tra le discipline d'insegnamento sono previste, tra l' altro, storia del cinema e della regia, sceneggiatura, linguaggio cinematografico, montaggio ed effetti digitali, direzione ella fotografia, recitazione, dizione, tecniche di ripresa, scenografia, scenotecnica, fotografia di scena, educazione all'immagine e semiologia del cinema. Oggi - conclude la nota - sono riprese le lezioni per gli studenti del secondo anno, che tornano dopo un anno di lezioni teoriche e laboratori pratici che hanno portato alla realizzazione di nove cortometraggi presentati il ventuno ottobre scorso.

MARTEDI' IL CONVEGNO: «LEGGERE PER CRESCERE»
Il bambino malato, soprattutto in ospedale, ha bisogno di maggior attenzione ed amore verso il proprio corpo e la propria mente. E la lettura ad alta voce può essere un efficace strumento per render meno «traumatica» questa esperienza, perchè anche un buon libro favorisce l'umanizzazione del ricovero. Nasce da questi presupposti il progetto di impegno e solidarietà sociale di GlaxoSmithKline «Leggere per Crescere», che prevede la donazione di oltre 100 volumi a dodici ospedali pugliesi, oltre ad un corso di formazione dedicato agli psicologi e che verrà presentato domani, 21 novembre, alle ore 9 presso Villa Romanazzi Carducci, nell'ambito della Manifestazione celebrativa in programma per la «Settimana mondiale dei diritti dell'infanzia». L'iniziativa si sviluppa all'interno del programma di umanizzazione degli ospedali pugliesi voluto dall'Agenzia Regionale Sanitaria, per assicurare un'assistenza pediatrica sempre più rispettosa dei bisogni psicofisici peculiari dell'infanzia e dell'adolescenza.
Al termine del congresso prenderà il via un corso di formazione per gli psicologi che operano presso le sedi individuate come polo territoriale del progetto.

LA STORIA DI BARI PER I BAMBINI: INIZIATIVA AL MUSEO CIVICO
Il Museo Civico, in collaborazione con la Cooperativa sociale «Progetto Città», ha organizzato per sabato 9 e domenica 10 dicembre due appuntamenti con il gioco e la storia della città dal titolo «Senti che accadde a Bari... volume primo». L'iniziativa è rivolta ad un pubblico di bambini (dai 6 ai 12 anni) e prevede la narrazione in sequenza, all'interno degli spazi e delle sale della casa torre che ospita il Museo Civico, di brevi storie su Bari attraverso la rivisitazione animata e fantastica di quattro importanti personaggi vissuti nel periodo storico dall'800 al 1500.
L'Emiro Saudàn, l'Abate Elia, Federico II e Bona Sforza rivivranno così, tra cronaca e immaginario, nelle narrazioni ideate, scritte e animate dagli attori/ animatori della cooperativa «Progetto Città» attraverso le tecniche del teatro di figura (oggetti, burattini, marionette), all'interno del Museo Civico dove i bambini e le loro famiglie potranno conoscere e apprezzare le numerose testimonianze e documenti raccolti. Gli incontri, che prevedono la presenza di 20 bambini a narrazione, saranno a titolo gratuito, previa prenotazione.
Le prenotazioni potranno essere effettuate a partire da oggi, dalle 10 alle 12 contattando i numeri: 080/57.72.362 e 080/521.41.26.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione