Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:43

Rapina a Lecce, 300 mila euro il bottino

Due uomini armati e mascherati si son fatti aprire la cassaforte dai tre impiegati. I rapinatori sono entrati nella banca attraverso una finestra di uno stabile adiacente. Una rapina simile fu messa a segno nella stessa agenzia qualche anno fa, e gli autori restarono ignoti
LECCE - Trecentomila euro in contanti sono stati rapinati a Lecce da un'agenzia nel pieno centro della città. Stamane erano al lavoro tre impiegati del Banco di Roma di via Foscarini, addetti ai prodotti finanziari, quando hanno fatto irruzione due uomini armati e mascherati che, dopo averli immobilizzati, li hanno rinchiusi in un bagno al primo piano dell'edificio. I banditi si erano fatti aprire la cassaforte e così hanno agito indisturbati, impossessandosi di tutte le banconote custodite. Solo tre quarti d'ora dopo i tre dipendenti sono riusciti a liberarsi dai legacci e a far scattare l'allarme. Secondo quanto accertato dalla polizia, i rapinatori sono entrati nella banca attraverso una finestra di uno stabile adiacente. Una rapina simile fu messa a segno nella stessa agenzia qualche anno fa, e gli autori restarono ignoti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione