Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 15:00

Agguato mortale a Canosa di Puglia

Ferito in mattinata, è morto nel tardo pomeriggio in ospedale un pregiudicato di 41 anni. Uno il killer, in auto, riuscito a fuggire dopo avergli sparato un colpo di pistola
sparatoria CANOSA DI PUGLIA (Bari) - È morto nel pomeriggio Francesco Scardi, 41 anni, pregiudicato, ferito in tarda mattina in un agguato a Canosa di Puglia. Le sue condizioni, inizialmente giudicate non gravi dai medici, si sono successivamente aggravate. Il colpo mortale lo ha raggiunto all'addome. L'uomo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico nell'ospedale di Canosa, ma è morto.
Un altro pregiudicato che era con lui è stato ferito di striscio.
A sparare, secondo una prima ricostruzione dell'accaduto fatta dalla Polizia, sarebbe stata una persona che si trovava a bordo di un'automobile. Le indagini sono condotte dal commissariato di Canosa e dalla Squadra mobile della Questura di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione