Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 05:57

«Liberate Torsello» Manifestazione ad Alessano

È stata promossa da circa 500 studenti - e vi hanno partecipato moltissimi cittadini - per esprimere solidarietà alla famiglia del reporter salentino sequestrato dai talebani in Afghanistan e per chiedere una soluzione positiva della vicenda. Visita ai genitori del giornalista pugliese da parte del presidente della giunta della Regione Puglia, on. Nichi Vendola. Per la famiglia (genitori e 4 sorelle) oggi altra giornata di attesa
Afghanistan - Gabriele Torsello ALESSANO (Lecce) - Una manifestazione di solidarietà per Gabriele Torsello, il fotoreporter salentino sequestrato in Afghanistan, si è svolta stamattina ad Alessano per iniziativa degli studenti. Erano circa 500 e si sono radunati in piazza don Tonino Bello, da dove hanno poi percorso la principale via del paese fino alla villa della famiglia Torsello.
Gli studenti avevano preparato tantissimi striscioni: «Torsello libero», «Gabriele un'enorme passione per il lavoro» e «Gabriele è tutte le diversità del mondo», e per tutto il percorso hanno scandito lo slogan «Gabriele libero». Dopo aver raggiunto l'abitazione della famiglia Torsello, sono ritornati in piazza dove, alla Torre dell'Orologio, è affissa una gigantografia del reporter rapito con la scritta «Gabriele Torsello kash libero». Al corteo hanno partecipato anche tantissimi abitanti della cittadina salentina.
Nel frattempo i genitori di Gabriele Torsello, il padre Marcello e la mamma Vittoria, stanno vivendo insieme con le quattro sorelle ed i familiari un'altra giornata di riflessione. Eviteranno ogni incontro - hanno reso noto - per restare «in attesa e in speranza».
Ieri sera, a tarda ora, hanno ricevuto la visita del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che si è trattenuto con loro per circa un'ora.
«La presenza del presidente Vendola - ha commentato oggi il sindaco di Alessano, Luigi Nicolardi - è un altro attestato di solidarietà. Conferma l'impegno delle istituzioni perché si possa quanto prima risolvere questa situazione difficile ed arrivare ad una conclusione positiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione