Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 04:20

Nave San Marco è tornata dal Libano

L'unità anfibia della Marina militare è entrata, poco dopo le 9, nel porto di Brindisi al termine dell'Operazione Leonte. Era partita il 26 agosto scorso da Porto Marghera
BRINDISI - La nave anfibia San Marco della Marina militare è entrata, poco dopo le ore 9 di oggi, nel porto di Brindisi al termine dell'Operazione Leonte in Libano.
L'unità della Marina - che è stata impegnata soprattutto nello sbarco del personale e dei mezzi di supporto alle forze della missione Onu - era partita il 26 agosto scorso da Porto Marghera, dove aveva imbarcato 170 militari e 57 mezzi dell' Esercito italiano. Il 2 settembre (dopo la cerimonia di saluto della task force navale, al largo di Brindisi) ha raggiunto l'area di operazioni, nei pressi di Tiro. Finito lo sbarco di uomini e mezzi, nei giorni successivi ha contribuito all'assistenza sanitaria delle truppe a terra con il proprio attrezzato ospedale di bordo. Dopo la revoca del blocco aeronavale ha inoltre cooperato per il controllo del traffico mercantile diretto verso i porti libanesi.
La nave, al comando del capitano di vascello Maurizio De Giovanni, ha percorso complessivamente 8.625 miglia, per un totale di 1.195 ore di moto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione