Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 15:05

Discarica abusiva nella Murgia barese

L'individuazione dell'area effettuata con elicotteri della Guardia di Finanza, all'interno di un centro di autodemolizione. Denunciato il titolare dell'azienda
BARI - Militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Bari, in servizio presso la Tenenza di Altamura, in collaborazione con unità aeree del Reparto Operativo Aeronavale di Bari, nelle campagne di Gravina, hanno individuato - all'interno di un centro di autodemolizione - una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi, estesa su una superfice di circa 13 mila metri quadri e contenente materiali della specie per un centinaio di tonnellate (circa 1000 carcasse di autoveicoli e loro parti, rottami ferrosi, pneumatici etc.).
Nel corso del servizio le fiamme gialle hanno rilevato che il titolare dell'attività, una persona del luogo di 58 anni, oltre a non aver provveduto alle incombenze di legge relative alla denuncia dell'attività di autodemolitore, deteneva, illegalmente, anche un serbatoio interrato per la raccolta dell'olio esausto, della capacità di circa 1000 litri. Il responsabile è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari per violazione alla normativa ambientale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione