Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:53

Tir pirata uccide un ragazzo nel Barese

Il 18enne Gabriele Caliendo era sceso dalla moto per un lieve tamponamento con un'auto quando è sopraggiunto un camion (Scania di colore bianco) che l'ha travolto ed è scappato
CANOSA DI PUGLIA (BARI) - Travolto da un tir pirata è morto il 18enne Gabriele Caliendo. L' incidente è avvenuto sulla strada provinciale 231 (ex statale 98) alla periferia dell' abitato di Canosa di Puglia.
A quanto si è saputo, Caliendo, che lavorava in un mobilificio poco distante, aveva appena finito il suo turno di lavoro e stava tornando con il suo ciclomotore a casa. In prossimità di un incrocio - secondo la ricostruzione fatta dalla polizia stradale di Ruvo di Puglia (Bari) - il giovane è stato tamponato lievemente da una Volvo il cui conducente ha accostato e si è fermato sul ciglio della strada. A quel punto Caliendo si è diretto verso l'auto quando è sopraggiunto, a velocità sostenuta, un autoarticolato che lo ha travolto. Il proprietario della Volvo è rimasto illeso.
Il conducente dell' autoarticolato - che è uno Scania, modello 144, di colore bianco - si è dato alla fuga ed è ricercato dalla polizia che ha installato posti di blocco lungo le principali arterie della zona. E' accusato di omicidio colposo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione