Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 05:39

Agente trovato morto nella caserma di Taranto

Un poliziotto di 35 anni, originario di Gallipoli (Lecce), è deceduto nella caserma «D'Oria», colpito da un proiettile partito forse accidentalmente dalla sua pistola di ordinanza
TARANTO - Un poliziotto di 35 anni è morto a Taranto colpito da un proiettile partito forse accidentalmente dalla sua pistola di ordinanza. Il fatto è avvenuto mentre l'uomo, originario di Gallipoli (Lecce) e in servizio alla questura di Taranto, era nella sua stanza, nella caserma di polizia «D'Oria», in corso Italia. Il corpo è stato scoperto da alcuni colleghi.
Secondo i primi accertamenti, il colpo sarebbe partito accidentalmente mentre l'agente stava pulendo la sua pistola di ordinanza. L'arma è stata trovata a terra accanto alla vittima e sul comodino è stato trovato il kit abitualmente usato per la pulizia e la manutenzione. Gli inquirenti non escludono comunque al momento altre ipotesi sulle cause del decesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione