Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:53

Schiavi dei campi - In una settimana 3 milioni di sanzioni

Nell'ambito dell'attività di contrasto al lavoro nero in agricoltura messa a segno dalla Direzione Provinciale del Lavoro, nella prima settimana di ottobre, in 437 aziende agricole della provincia di Foggia: 567 gli extracomunitari sorpresi «in nero», accertate 293 violazioni amministrative per sanzioni pari a 120mila euro mentre ammontano a oltre 2milioni e 800mila euro le sanzioni penali, 7 i presunti caporali, 147 gli imprenditori denunciati
FOGGIA - Sono 2731 i lavoratori controllati, di cui 717 extracomunitari, 437 le azienda ispezionate e 147 gli imprenditori agricoli denunciati nell'ambito dell'attività  di contrasto al lavoro nero in agricoltura messa a segno dalla Direzione Provinciale del Lavoro nella prima settimana di ottobre. Nel corso del servizio, ancora in corso, 437 sono state le aziende agricole ispezionate in tutta la provincia di Foggia, 2731 i lavorati controllati, di cui 1657 italiani, 357 neocomunitari e 717 gli extracomunitari. Nel corso dei controlli, si è accertata la presenza di 76 neocomunitari trovati al lavoro nei campi senza contratto mentre sono stati 567 gli extracomunitari sorpresi «in nero». Accertate 293 violazioni amministrative per sanzioni pari a 120mila euro mentre ammontano a oltre 2milioni e 800mila euro le sanzioni penali. Sette i presunti caporali identificati nel corso delle ispezioni della Direzione Provinciale del Lavoro mentre 147 gli imprenditori che sono stati denunciati per occupazione irregolare di cittadini extracomunitari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione