Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 03:01

Foggia - Parliamo di immigrazione

Le iniziative che si snoderanno nell'arco di tre mesi promosse dal Centro Interculturale Baobab. Si comincia giovedì 5 ottobre con una stage di danze e musica del Senegal
FOGGIA - «Tutto il mondo in girotondo». E' l'iniziativa promossa dal Centro Interculturale Baobab di Foggia e presentata questa mattina alla presenza dell'assessore all'immigrazione del comune capoluogo Lino Del Carmine. Una manifestazione, come ha sottolineato lo stesso assessore, per far riflettere la città di Foggia, ma anche tutta la provincia sui temi legati all'immigrazione e all'interculturale, attraverso una serie di iniziative volte a coinvolgere gruppi di comunità straniere presenti su tutto il territorio provinciale. Si comincia giovedì 5 ottobre con una stage di danze e musica del Senegal per proseguire con un interessante convegno sulla Polonia e sui suoi migranti. Dal 1 ottobre al 1 dicembre non mancheranno, dunque, scambi tra culture diverse grazie anche a mostre d'arte, convegni e incontri musicali e di danza.
Nel presentare la manifestazione l'assessore Del Carmine ha ricordato anche i primi sei mesi di attività del centro e in particolare il lavoro svolto dallo sportello del carcere che fino ad oggi ha dato informazioni a 60 detenuti stranieri. Novantasette, invece, i cittadini stranieri e 36 italiani che hanno usufruito del servizio. Del Carmine, inoltre, ha anche anticipato interessanti iniziative che saranno proposte nei prossimi mesi come quello di un ricettario di cucina del mondo, realizzato dalle donne ospiti nel carcere di Foggia. Inoltre a breve partirà il bando pubblico per il progetto «Chiamami Alexandra» che prevede l'istituzione di un centro di accoglienza per tutte le donne straniere presenti a Foggia che, nei loro periodi di riposo, possono frequentare per leggere riviste, libri e anche per imparare la cucina tradizionale foggiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione