Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:50

Laboratori aperti sotto le stelle

Il 22 settembre, dalle ore 18.00 a notte inoltrata, la Regione Puglia, l'ARTI e le 5 università pugliesi organizzano a Bari, Foggia e Lecce la «Notte dei ricercatori»: conferenze, laboratori aperti, musica, cinema, teatro, in un grande evento aperto al pubblico e in contemporanea con altri 30 siti in Europa
La più originale tra le notti bianche della stagione? E' quella del 22 settembre, che accenderà i riflettori in tutta Europa sul lavoro dei ricercatori, con gli obiettivi di incoraggiare i giovani a considerare la ricerca come una possibile professione e l'Europa come un posto dinamico per studiare e lavorare. E' promossa, per il secondo anno consecutivo, dalla Commissione dell'Unione Europea, che ha selezionato e patrocinato 30 iniziative; di queste, 4 sono italiane e sono state presentate da Piemonte, Lazio, Campania e Puglia.

3 città coinvolte, 5 università, oltre 60 eventi, migliaia tra docenti, dottorandi e studenti: sono i numeri della "Notte dei ricercatori" in Puglia, che si svolgerà in contemporanea a Bari, Foggia e Lecce. La Notte pugliese è organizzata dalla Regione - che le ha concesso il suo patrocinio - con il supporto dell'ARTI, l'Agenzia regionale per la Tecnologia e l'Innovazione, e dalle cinque Università presenti sul territorio: Università e Politecnico di Bari, Università di Foggia, Università di Lecce, Università LUM Jean Monnet di Casamassima.

La manifestazione è aperta al pubblico e, coerentemente con gli obiettivi promossi dalla Commissione Europea, è indirizzata in particolar modo ai giovani.

La Notte pugliese accosterà alle visite guidate a laboratori e musei, esperimenti scientifici interattivi, mostre, conferenze, cinema e teatro, performance artistiche multimediali e live music: tutto all'insegna della ricerca che si svela al di fuori degli schemi (e degli ambienti) consueti.


I LUOGHI
In un percorso ideale lungo tutta la regione e in collegamento radiofonico tra i vari siti, gli eventi si svolgeranno nel Campus universitario di Bari, in numerosi luoghi del centro cittadino di Foggia, nell'area archeologica di Faragola (FG) e nel Chiostro della chiesa di Santa Maria del Carmine, sede del Rettorato dell'Università di Lecce.

Al Campus universitario di Bari laboratori aperti ed esperimenti fino a notte inoltrata, la tavola rotonda "La notte delle ricercatrici", la proiezione del film "Albert Einstein", lavori teatrali adattati e recitati da ricercatori e studenti. La musica sarà una presenza costante: da quella elettronica d'avanguardia dello spettacolo "Un semplice artificio di ottica", al jazz di Davide Santorsola, al mix interculturale della musica montenegrina, salentina e araba dell'evento musical-gastronomico "Puglia: un ponte sul Mediterraneo", ai dj set e alle esibizioni dei Sud Sound System, degli Ameba 4 e degli Après la classe.

Al Campus universitario di Bari l'evento inaugurale della "Notte" sarà alle 19.30 una tavola rotonda che vedrà confrontarsi sui temi della ricerca e dell'innovazione in Puglia il presidente della Regione, Nichi Vendola, il presidente dell'ARTI, Gianfranco Viesti, i rettori delle tre università della provincia di Bari, Giovanni Girone, Salvatore Marzano e Emanuele De Gennaro e l'imprenditore Alessandro Laterza. A moderare l'incontro il giornalista scientifico Pino Bruno.

Serata magica anche a Lecce, dove magico si scoprirà essere il viaggio nel "Mondo di O.U.Z." : un evento-mostra in cui protagonista è la matematica, a cura dei matematici Piergiorgio Odifreddi, Emanuela Ughi e Gabriella Zampillo (O.U.Z. è l'acronimo dei loro cognomi).

Se proprio nella sede del Rettorato della città salentina il Comandante Luciano Garofano del RIS di Parma mostrerà come la scienza oggi sia di ausilio alla lotta contro il crimine ("Delitti imperfetti: la scienza contro il crimine"), nel sito archeologico di Faragola, invece, negli scavi di una villa romana del IV secolo d.c., l'attore Michele Placido rappresenterà i Dialoghi conviviali di Microbio, in un adattamento realizzato da alcuni ricercatori dell'Università di Foggia. In città, invece, tra i tanti eventi che si snoderanno tra strade e luoghi del centro, il Sciencefilmfestival e le esibizioni del Coro Polifonico Universitario "Concentus Foveanus" e dei musicisti del Conservatorio "U.Giordano".

INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI
Il programma completo degli eventi e tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul sito dell'ARTI, all'indirizzo www.arti.puglia.it. Il portale dell'ARTI sarà pienamente operativo dal prossimo dicembre.

I programmi di tutti gli eventi italiani, organizzati per la "Notte" in Piemonte, Lazio e Campania, oltre che in Puglia, sono disponibili all'indirizzo www.nottedellaricerca.eu.

La Notte europea della ricerca e tutti i programmi delle manifestazioni che si svolgeranno in contemporanea nei 30 siti sono disponibili all'indirizzo
www.ec.europa.eu/research/researchersineurope/events/event_2216_en.htm.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione