Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:48

Confermato arresto patrigno Ciccio e Tore

E' accusato di aver compiuto atti sessuali su una quindicenne il convivente della mamma dei fratellini scomparsi dalla loro casa di Gravina in Puglia (Bari) il 5 giugno scorso
BARI - Il Tribunale del Riesame di Bari ha confermato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla magistratura barese nei confronti di Nicola Nuzzolese, di 68 anni. L'uomo è convivente di Rosa Carlucci, la mamma di Francesco e Salvatore Pappalardi, i fratellini di 13 e 12 anni scomparsi dalla loro casa di Gravina in Puglia (Bari) il 5 giugno scorso. Nuzzolese è accusato di aver compiuto atti sessuali su una quindicenne.
L'uomo è stato arrestato dalla polizia il 29 agosto scorso: indagando sulla scomparsa dei due fratellini di Gravina gli investigatori hanno scoperto i presunti abusi sessuali compiuti dall'uomo.
I giudici del riesame hanno ritenuto sussistenti sia i gravi indizi di colpevolezza sia le esigenze cautelari a carico dell'uomo: hanno quindi respinto il ricorso della difesa che chiedeva l'annullamento della misura restrittiva ritenendo insussistenti i gravi indizi di colpevolezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione