Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 18:06

Camion su binari - Encomio a cittadino coraggioso

Lo concederà il Comune di Gravina in Puglia (Bari), a Vincenzo Lorusso che venerdì scorso, a rischio della vita, avvisò il macchinista che la linea ferroviaria era ostruita
BARI - L'amministrazione comunale di Gravina in Puglia, in provincia di Bari, concederà un encomio al geometra altamurano Vincenzo Lorusso che venerdì scorso è sceso corraggiosamente in una piccola scarpata sottostante la strada statale 96 e ha segnalato al macchinista del treno delle Ferrovie Appulo Lucane che sopraggiungeva la presenza di un tir che da poco era precipitato sui binari, evitando così un bilancio molto più grave dell'incidente. Grazie all'intervento dell'automobilista il conducente del treno, infatti, è riuscito ad attivare i freni con anticipo.
Non è stato possibile, tuttavia, evitare l'impatto con il camion, anche perchè la visuale era ostacolata da una curva. Nell'incidente è morto l'autista del camion Aziz Moutazakki, marocchino di 38 anni, residente a Gravina che trasportava verso Bari legname per conto di una ditta di Altamura. Una settantina di passeggeri del treno sono rimasti feriti non in modo grave. Ieri il pm Isabella Ginefra della Procura di Bari ha aperto un fascicolo nei confronti del titolare della ditta ipotizzando il reato di omicidio colposo.
Un atto dovuto, hanno spiegato alla Procura della Repubblica. Nelle prossime ore verrà compiuto anche l'esame tossicologico della vittima. La decisione del riconoscimento a questo giovane gravinese l'ha sintetizzato il sindaco di Gravina Rino Vendola. «Un gesto coraggioso - ha detto - che va riconosciuto dalla comunità gravinese per il tramite del Consiglio comunale. Vanno raccontati questi gesti perchè la città si riconosca nei valori positivi di cui è portatrice. Nonostante tutto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione