Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:49

Martina Franca - Nuovo comandante al 16° Stormo

Il col. Francesco Crocitto (originario di Toritto, in provincia di Bari) subentra al col. Ciniglio Appiani al vertice dell'unico reparto dell'Aeronautica militare che forma e schiera i "fucilieri dell'aria", militari specializzati nella "force protection"
Martina Franca - Aeronautica, 16° Stormo col sindaco Conserva MARTINA FRANCA - Qualificati 20 nuovi "fucilieri dell'aria" ed avvicendamento al Comando del 16° Stormo.
Si è concluso il 5° corso "fucilieri dell'aria" presso il 16° Stormo Protezione delle forze di Martina Franca, con contestuale cambio al vertice.
La cerimonia conclusiva di consegna degli attestati di qualifica si è svolta al Palazzo Ducale, in presenza del generale Alessio Santicchi, comandante della 1ª Brigata aerea di Padova, del sindaco di Martina Franca avv. Leonardo Conserva e del colonnello Ettore Ciniglio Appiani, comandante del 16° Stormo.
Il rigoroso iter selettivo ha visto una prima scrematura in fase attitudinale su 220 candidati: 80 unità sono giunte a Martina per la frequenza del corso.
Nei quattro mesi di addestramento gli aspiranti hanno sostenuto una prima fase teorica comprendente materie quali: combattimento terrestre, impiego armi, topografia, addestramento elicotteri, "nbc" e telecomunicazioni.
Successivamente la fase pratica ha previsto: marcia topografica, marcia zavorrata, pattugliamento notturno e diurno, attraversamento strade e ponti, nonché tutte le formazioni di pattuglie di assalto, esplorante e di ricognizione. Alla fine, solo 20 militari hanno potuto finalmente fregiarsi dell'ambito basco blu.

La cerimonia ha assunto caratteri di peculiare suggestività, in quanto atto ultimo e conclusivo del brillante periodo di comando svolto dal colonnello Ettore Ciniglio Appiani.
«È necessariamente un percorso altamente selettivo - ha affermato il colonnello Ciniglio Appiani - visti i peculiari compiti di "force protection" affidati ai fucilieri dell'aria. I ragazzi qualificati si sono ben comportati dimostrando alta motivazione ed evidenziando indiscusse doti fisiche e caratteriali. Per me è stato un grande onore seguire la genesi dei "fucilieri dell'aria" sin dai suoi albori. Ed è ancor più gratificante, oggi, nel momento del commiato, lasciare una realtà solida, impegnata in diversificati contesti internazionali e ben radicata nella splendida capitale della Valle d'Itria. A tal proposito è mia premura evidenziare la squisita accoglienza rivolta a me ed ai miei familiari da tutto il tessuto sociale ed umano martinese; detta accoglienza è culminata in una naturale sintonia con il sig. Sindaco avv. Conserva, con il quale condividiamo ideali ed obiettivi. Attraverso una costante opera di collaborazione che ha visto quale encomiabile culmine l'organizzazione delle cerimonie di chiusura dei corsi Fucilieri, nella splendida cornice del palazzo Ducale, è nata una bella amicizia che serberò tra i tesori più preziosi raccolti in questa splendida terra».

Il colonnello Ettore Ciniglio Appiani, fu designato primo comandante del 16° Stormo sul sito dell'Aeronautica militare di Martina franca (ex 3° Roc) in data 23 agosto 2004. È stato l'artefice dell'alimentazione del Battaglione (ancora in corso d'opera come dimostrano i numerosi corsi di qualificazione per Fucilieri attualmente organizzati) e dell'invio dei primi Fucilieri in territorio internazionale. È destinato a ricoprire il prestigioso incarico di Capo del 5° ufficio della Direzione per l'impiego del personale militare di Roma.
Viene avvicendato in comando dal col. Francesco Crocitto, pugliese di nascita (è di Toritto), proveniente dal comando delle "Forze aerotattiche" della Difesa aerea di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione