Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 02:00

Nave San Marco verso Brindisi

Torna dal Libano per prelevare circa 120 fucilieri di Marina del Reggimento San Marco, che completeranno il dispiegamento dei primi 1000 uomini del contingente italiano
ROMA - Nave San Marco - che insieme ad altre 4 unità della Marina militare partecipa all'operazione Leonte - si è «distaccata» ieri sera intorno alle 20 dal gruppo navale, lasciando la zona delle operazioni per tornare a Brindisi e prelevare circa 120 fucilieri di Marina del Reggimento San Marco, che completeranno il dispiegamento dei primi 1000 uomini del contingente italiano in Libano. Lo riferisce il ministero della Difesa.
La nave tornerà nelle acque libanesi «all'inizio della settimana prossima».
Per quanto riguarda le altri navi (a parte la portaerei Garibaldi, da dove viene esercitato il comando della missione e che dunque è sempre presente al largo), nave San Giusto è rimasta nella zona di Naqura per fornire il supporto logistico-sanitario alle truppe a terra e nave Fenice ha invece raggiunto il porto di Larnaka (Cipro) per effettuare le operazioni di rifornimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione