Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 02:02

Clandestini sfruttati in agricoltura: retata nel Foggiano

Nel corso dell'operazione sono stati arrestati due irregolari, inottemperanti al decreto di espulsione, e sono stati espulsi 15 cittadini extracomunitari risultati privi di permesso di soggiorno
FOGGIA - Un maxi-servizio di controllo è stato compiuto oggi dai carabinieri della compagnia di San Severo per fronteggiare il fenomeno connesso alla presenza sul territorio di numerosi immigrati clandestini, spesso sfruttati nei lavori agricoli. Controlli sono stati compiuti sia nei centri abitati sia nelle aree rurali. Nel corso dell' operazione sono stati arrestati due irregolari, inottemperanti al decreto di espulsione, e sono stati espulsi 15 cittadini extracomunitari risultati privi di permesso di soggiorno. Gli arrestati sono cittadini della Moldavia e della Romania. I 15 espulsi provengono dalla Bulgaria, Romania e Moldavia.
Complessivamente, nel corso dell' operazione, sono stati controllati 50 immigrati, fra comunitari ed extracomunitari, tutti presenti nella provincia di Foggia perchè impegnati nella raccolta stagionale di prodotti agricoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione