Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 01:11

«Basta bullismo nelle scuole di Foggia»

Un gruppo di mamme del capoluogo dauno, in vista dell'apertura dell'anno scolastico, ha scritto al Prefetto, ponendo un problema di sicurezza per i loro figli
FOGGIA - I loro figli sono troppo spesso vittime di atti di bullismo e di vere e proprie violenze davanti alle scuole e anche dentro gli istituti scolastici si verificano troppo spesso atti vandalici e furti: per questa ragione un gruppo di mamme di Foggia, in vista dell' apertura dell' anno scolastico, ha scritto al Prefetto, ponendo un problema di sicurezza.
Hanno preso carta e penna ed hanno inviato un'accorata lettera al Prefetto di Foggia, Sandro Calvosa. Le donne sono preoccupate della situazione di insicurezza che vivono i loro figli nella città di Foggia. «Le notizie che apprendiamo dai giornali - scrivono - ci preoccupano soprattutto se pensiamo che a giorni riaprono le scuole e non abbiamo avuto ancora delle risposte alle richieste di sicurezza per i nostri figli». Le mamme denunciano nella lettera le continue aggressioni subite dai loro figli per le strade della città, gli atti di bullismo davanti alle scuole, gli atti vandalici e i furti che, soprattutto durante lo scorso anno, sono stati compiuti in alcune scuole di Foggia, nel centro della città come in periferia, letteralmente «saccheggiate» da persone rimaste sconosciute. «Senza dover aspettare aiuti dall'alto che forse non verrà mai - chiedono le mamme a Calvosa - noi, qui a Foggia, cosa possiamo fare per mandare a scuola i nostri figli senza correre il rischio che tornino a casa, bene che vada, con un occhio nero perchè derubati di tre euro e senza essere noi genitori costretti a fare le ronde intorno alle scuole? Siamo pronti a garantire sicurezza ai nostri figli?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione