Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 18:48

Foggia - Donne e traffico di droga

Smantellata vasta organizzazione che importava e smerciava grossi quantitativi di eroina e cocaina per rifornire il mercato foggiano, oltre al Molise, Abruzzo e Campania
FOGGIA - Dalle prime ore dell'alba, nella provincia di Foggia, ha preso il via una vasta operazione dei carabinieri per eseguire 28 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei componenti di un gruppo criminale dedito al traffico di droga.
L'indagine, avviata nel giugno del 2005, ha permesso di disarticolare una banda criminale che importava e smerciava grossi quantitativi di droga, soprattutto eroina e cocaina, per rifornire il mercato di San Severo e altre località della provincia di Foggia, con ramificazioni nel Molise, Abruzzo e Campania. All'operazione partecipano anche unità cinofile e un elicottero.

Tra i 28 destinatari del provvedimento restrittivo eseguito stamattina dai carabinieri nei confronti di una banda di spacciatori di sostanze stupefacenti che operava nel Foggiano ci sono anche dieci donne. Si tratta delle mogli e delle conviventi di alcuni degli arrestati che - secondo gli investigatori - avevano un ruolo 'molto attivò nell'attività di spaccio.
Le indagini, avviate nel giugno del 2005, hanno consentito di individuare un rete di pusher, ben strutturata e radicata sul territorio, che smerciava notevoli quantitativi di droga, cocaina ed eroina in particolare, rifornendo il mercato di San Severo (Foggia) e altre località della provincia, con ramificazioni in Molise, Abruzzo e Campania.
Delle 28 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del Tribunale di Foggia Enrico Di Dedda, su richiesta dal pm Alessandra Fini, solo due non sono state eseguite: una persona non è stata trovata in casa al momento dell'arresto, l'altra è deceduta ieri in ospedale dove era ricoverata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione