Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 08:30

Operaio foggiano travolto su A14

L'uomo era al lavoro, insieme con altri colleghi, sulla corsia sud del tratto autostradale che collega Bari con Acquaviva delle Fonti, un autotreno ha travolto l'operaio che è morto
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BARI) - Un operaio, che era impegnato in lavori di modifica della segnaletica sull'autostrada A14 (Taranto-Bologna), è morto dopo essere stato travolto da un autotreno. La vittima è Gianluigi Fragassi, di 36 anni, di Foggia, e al momento non è stato reso noto se fosse dipendente dell'Anas o di una ditta appaltatrice.
Secondo una ricostruzione dell'accaduto fatta dalla polizia stradale, Fragassi era al lavoro, insieme con altri colleghi, sulla corsia sud del tratto autostradale che collega Bari con Acquaviva delle Fonti. Gli operai erano giunti a bordo di un furgone Iveco daily, parcheggiato sulla corsia d'emergenza, e avevano realizzato una deviazione della circolazione per eseguire i lavori di modifica delle segnaletica. Ad un tratto è sopraggiunto l'autotreno il cui autista, per cause non ancora accertate, non si è accorto dell'Iveco fermo ed ha travolto l'autocarro e l'uomo.
Al momento la circolazione autostradale si svolge solo sulla corsia di sorpasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione