Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 22:11

Puglia: dai Pis fondi per il turismo

La Regione ha messo a disposizione dei comuni che fanno parte dei Programmi integrati settoriali, una spesa complessiva di 3 milioni 750mila euro per la promozione turistica
BARI - La Regione Puglia, con alcuni provvedimenti delle ultime settimane, ha finanziato i programmi di promozione turistica dei comuni che fanno parte dei Pis - programmi integrati settoriali. I Pis sono il «Normanno Svevo» (con cinque comuni capofila), il «Sud Salento» (capofila Salve), il Pis «Habitat rupestri» (Laterza), il «Barocco» (Lecce, San Severo) e il Bat (San Ferdinando di Puglia).
Il Settore turistico della Regione ha messo a disposizione per gli eventi 750 mila euro per ciascun Pis, con una spesa complessiva di 3 milioni 750mila euro. Nel dettaglio 600mila sono i fondi messi a disposizione per la progettazione degli eventi, 150mila per la promozione, dedicata soprattutto all'attrazione di flussi al di fuori della Regione. «Adesso - ha dichiarato l'assessore Ostillio - con il trasferimento dei fondi previsti i comuni capofila provvederanno all'immediata stipula delle convenzioni previste». In tal modo i fondi potranno essere effettivamente impegnati per importanti programmi di attività promozionali ed animare il territorio a vantaggio dei turisti per migliorare l'offerta. E' positivo l'esempio di Salve, che per il Pis Sud Salento ha già firmato la convenzione. Secondo Ostillio «le convenzioni prevedono che i Comuni dovranno utilizzare, nel corso delle manifestazioni, materiale informativo e pubblicitario che identifichi la provenienza regionale dei fondi, proprio per armonizzare gli interventi».

La novità di quest'anno è proprio il coordinamento degli interventi grazie alla regia regionale, che punta ad evitare sovrapposizioni e duplicazioni. La conferenza dei servizi, che si è tenuta lo scorso maggio tra i Comuni capofila e la Regione ha messo proprio l'attrazione dei flussi turistici da fuori Regione al centro della progettualità. «Ci stiamo riuscendo - ha concluso l'assessore Ostillio - i primi dati di afflusso extra Regione sono positivi, merito anche dal lavoro svolto dai Pis, che ci ha impegnato sin dall'inizio di aprile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione