Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 06:39

Brindisi - Morto un subacqueo

Aveva 33 anni e stava pescando nelle acque dinanzi al capoluogo. Il cadavere è stato recuperato dalla Capitaneria di porto. Un altro sub è stato multato dai Carabinieri per pesca abusiva di ostriche
Il porto di Brindisi BRINDISI - Un pescatore subacqueo, Romeo De Mitri, di 33 anni, è morto per cause in corso di accertamento nel corso di una battuta nelle acque dinanzi al capoluogo. Il cadavere è stato recuperato da una motovedetta della locale Capitaneria di porto alla quale alcune persone che erano con la vittima avevano denunciato la scomparsa dopo l'immersione.

• L'equipaggio della motovedetta in dotazione alla Compagnia dei Carabinieri di Brindisi ha sorpreso un sub pregiudicato di 52 anni mentre cercava di svignarsela dopo aver pescato abusivamente 50 kg di ostriche, grazie all'autorespiratore bibombola. L'uomo, che è stato denunciato, si trovava all'imboccatura del porto a bordo di una barca.
Il pescatore abusivo annovera precedenti per contrabbando, associazione a delinquere, rissa, violazione delle norme sulla salute pubblica nel settore alimentare. Per lui è scattata una multa di oltre 1.000 euro. Sequestrate le attrezzature e il pescato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione