Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 19:57

Il «Riciclo» a cielo aperto

PalaComieco sino al 15 luglio a Taranto è un'iniziativa di sensibilizzazione alla raccolta differenziata di carta e cartone rivolta alle famiglie
TARANTO - Dal oggi al 15 luglio il Consorzio per il Recupero e il Riciclo di Imballaggi a base di Cellulosica (Comieco) è presente alla Rotonda sul Lungomare di Taranto con una struttura, formata da tre grandi semisfere, all'interno della quale è possibile scoprire che la carta e cartone non muoiono mai. Tutte le sere, dalle 19 alle 24, un percorso ludico-informativo sul mondo della carta è a disposizione di grandi e piccini. I visitatori vengono condotti attraverso tutte le fasi del riciclo della carta: dalla differenziazione fino alla rinascita in nuove forme.
L'iniziativa si inserisce nel progetto Riciclo Aperto che, lo scorso inverno, ha già riscontrato - informa Comieco - «notevole successo in 6 città del Centro Nord con oltre 10.000 visitatori stimati». La novità dell'estate è un filmato in 3D che, grazie ad una nuova tecnica di produzione, consentirà di far provare l'ebbrezza di una 'vita da scatolà: bambini ed adulti, muniti di occhiali tridimensionali, seguiranno l'avventura dei supereroi carta e cartone che - se riciclati correttamente - diventano invincibili e una volta buttati tornano a vivere.

PalaComieco - si aggiunge nella nota del Consorzio - è un'iniziativa di sensibilizzazione alla raccolta differenziata di carta e cartone rivolta alle famiglie, che «si inserisce in un più ampio progetto che vede il potenziamento e il continuo miglioramento del Sud, uno degli obiettivi prioritari del Consorzio».
In Puglia, un primo passo in avanti nella gestione del problema dei rifiuti - si ricorda nella nota - è stato fatto il 30 Maggio scorso, quando il presidente della Regione, Nichi Vendola, e Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco, hanno firmato una convenzione per migliorare la qualità del servizio, ma anche l'economicità della raccolta differenziata. Dopo le istituzioni, Comieco incontrerà i pugliesi e lo farà in alcuni dei maggiori centri della regione, primo tra tutti Taranto.
«Riciclo Aperto - afferma Montalbetti - è un'occasione per mostrare ai pugliesi perchè è importante separare carta e cartone dal resto dei rifiuti. Nel 2005 la raccolta della carta in Puglia ha già avuto un incremento del 20% rispetto all'anno precedente, ma il dato pro-capite è di 26 Kg contro la media nazionale di 36 Kg. Per aumentare il trend positivo registrato quest'anno e raggiungere la media italiana è fondamentale motivare i cittadini. La raccolta di carta e cartone in Puglia coinvolge oltre 3,5 milioni di persone (pari all'87% della popolazione): Riciclo Aperto illustra in maniera divertente come il semplice gesto di differenziare i rifiuti comporti vantaggi sia economici che in termini di rispetto dell'ambiente».
Dopo Taranto, il tour proseguirà nel mese di Luglio nelle città di Bari, Civitanova Marche e Otranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione