Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 20:25

Bisceglie - Lotta a dispersione scolastica

Una convenzione approvata dalla Giunta provinciale di Bari e un finanziamento di 450mila euro porteranno all'apertura di un Centro Risorse e di una palestra
BISCEGLIE - Un Centro Risorse contro la dispersione scolastica e la frammentazione sociale nascerà a Bisceglie presso il Liceo Scientifico «Leonardo da Vinci» con un cofinanziamento di 100mila da parte della Provincia di Bari la Giunta provinciale di Bari ha approvato lo schema di convenzione per la realizzazione di un «Centro Risorse contro la dispersione scolastica e la frammentazione sociale». Il centro sarà realizzato a Bisceglie presso il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci che rientra nel P.O.N. Misura 4.1, uno dei 7 (programmi operativi nazionali)previsti dal Quadro Comunitario di Sostegno (QCS) e finanziati dai Fondi Strutturali Obiettivo 1. Questo specifico programma ha come ambito di riferimento territoriale le scuole pubbliche di 6 Regioni del Mezzogiorno, ossia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Tra gli obiettivi del P.O.N. la riduzione del fenomeno della dispersione scolastica e la frammentazione sociale attraverso la realizzazione, nelle aree del Mezzogiorno caratterizzate da gravi problemi di dispersione scolastica (anche a causa dell'influsso dell'attività della criminalità organizzata), e di isolamento socioculturale (aree montane e isolane), di interventi infrastrutturali mirati ad offrire nuove opportunità ai giovani e a procurare loro le competenze civili e professionali necessarie per l'inserimento nella società come cittadini e lavoratori.

La convenzione approvata dalla Giunta prevede un cofinanziamento, da parte della Provincia, di 100mila che andranno ad aggiungersi al finanziamento europeo di oltre 350mila. L'intera somma servirà a realizzare una palestra coperta con struttura tensostatica comprensiva di servizi e la trasformazione della palestra esistente in laboratori per attività integrative. L'ipotesi di fondo - ha spiegato il neo assessore all'edilizia scolastica della Provincia di Bari - Domenico Vitto - è che la scuola possa essere motore dello sviluppo del territorio recuperando giovani e adulti alla partecipazione sociale, al piacere della fruizione e della produzione culturale, all'apprendimento e alla formazione di professionalità innovative e strettamente connesse alle politiche di sviluppo locale.
«Con il Centro Risorse - ha aggiunto il Presidente della Provincia, Vincenzo Divella, il territorio si dota di un veicolo di sperimentazioni didattiche finalizzate a motivare i giovani più svantaggiati, nonchè il luogo di incontro, di svago e di apprendimento, di orientamento, formazione o riconversione professionale per i giovani, gli adulti e le donne del territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione