Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 06:07

Foggia - Appalti Sanità: al via processo

Tra gli imputati il vice presidente del Consiglio regionale della Puglia, Lucio Tarquinio e l'ex direttore generale degli Ospedali Riuniti di Foggia, Nicola Cardinale
FOGGIA - Al via questa mattina al tribunale di Foggia il processo che vede imputate otto persone, tra cui il vice presidente del Consiglio regionale della Puglia, Lucio Tarquinio e l'ex direttore generale degli Ospedali Riuniti di Foggia, Nicola Cardinale accusati di aver modificato la gara d'appalto relativa al servizio di vigilanza al nosocomio dauno.
Questioni preliminari come le ammissioni delle prove e delle telefonate questa mattina, dunque, nell'udienza che si è svolta davanti ai giudici della prima sezione penale. Trenta i testimoni che sfileranno davanti ai giudici e agli avvocati nel corso del dibattimento. Secondo la tesi dell'accusa, Tarquinio e Cardinale avrebbero modificato la gara per l'affidamento triennale del servizio di vigilanza e portierato agli Ospedali Riuniti, per un importo di oltre 3 milioni di euro, senza riaprire i termini della stessa.
L'appalto, originariamente era suddiviso in due lotti: il primo per il servizio di vigilanza e di portierato agli «Ospedali Riuniti», il secondo alla «Maternità» e al «D'Avanzo». Nella prima delibera era indicato che chi si aggiudicava l'appalto del primo lotto non poteva partecipare e, dunque, aggiudicarsi il secondo. Differente la versione di Tarquinio e Cardinale che, protestando la loro innocenza ed estraneità ai fatti, hanno sempre dichiarato di aver svolto la gara regolarmente affidando l'appalto facendo risparmiare denaro pubblico. «Ci auguriamo - ha detto l'avvocato Michele Curtotti, legale di Tarquinio e Cardinale - che sia un processo breve, noi vorremmo finire il processo e qualora ci si dovesse accorgere che i tempi si allungano chiederemo di accorciarli. Potremmo anche chiedere - ha concluso Curtotti- di stralciare la posizione di Tarquinio e Cardinale da quella degli altri imputati». Prossima udienza il 12 ottobre quando saranno ascoltati i primi 16 testi dell'accusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione