Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:48

Presentato il XX Festival del Mediterraneo

Si svolgerà a Conversano (Bari) ogni sera dall'11 al 20 agosto. Nove i Paesi invitati: Italia, Albania, Algeria, Burkina Faso, Cuba, Egitto, Libia, Palestina, Serbia
BARI - Venti candeline per il Festival del Mediterraneo, un «compleanno importante» quello del 2006 a Conversano, per una iniziativa «all'insegna di un grande progetto umano di cultura e di pace», hanno sottolineato gli organizzatori presentando la manifestazione in una conferenza stampa nella sede del Consiglio regionale, a Bari, alla presenza del consigliere regionale Vito Bonasora. Nove i Paesi invitati: Italia, Albania, Algeria, Burkina Faso, Cuba, Egitto, Libia, Palestina, Serbia che animeranno un programma articolato in eventi teatrali, poesia e musica, ogni sera dall'11 al 20 agosto, in quattro localizzazioni nel centro storico conversanese. L'edizione si caratterizzerà per «tanto teatro» e tra i momenti musicali è previsto un concerto di Eugenio Bennato.
Ospitando soprattutto paesi arabi e guardando ai tragici eventi in corso in Medioriente - all'incontro con i giornalisti è intervenuto l'addetto stampa capo della rappresentanza a Roma dell'Autorità Nazionale Palestinese, Gawad Yossin - l'appuntamento si connota sempre più come «Festival dell'Intifada». Ci sarà spazio per riflessioni di carattere politico, la prima giornata del Festival si aprirà con un convegno dibattito internazionale sul tema «Mediterraneo, un mare di pace». Sul piano culturale e dello spettacolo, sono in programma inoltre eventi che vedranno protagonisti artisti e poeti pugliesi. Alla conferenza stampa di presentazione della ventesima edizione della manifestazione, organizzata da Mediterranean Art-Arci, sono intervenuti anche l'assessore conversanese Giuseppe Rotolo e il presidente dell'Arci regionale Alessandro Cobianchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione